[Organizzazione] essere preparati al LIP

Roberto -MadBob- Guido bob4mail a gmail.com
Mar 16 Ott 2007 11:46:30 CEST


Poiche' e' stata posta la questione, vediamo di fare qualche
osservazione sul comportamento da seguire in sede di Installation
Party. Molti degli iscritti a questa lista gia' hanno avuto esperienze
in merito, ma credo che un Vademecum del Perfetto Installatore non
guasti a nessuno.

Di default, al LIP installeremo Ubuntu. Al di la' del fatto "e'
semplice / non e' semplice", innegabile il fatto che sia assai
supportata dalla community online e trovare online la soluzione di un
problema esplicitamente per tale piattaforma sia piu' facile che non
per altre soluzioni e sia dunque piu' probabile che l'utente, una
volta a casa, se la possa cavare da solo. Avremo anche altre ISO con
noi (tutte le distribuzioni che volete portare, io procurero' un paio
di Debian), ma suggerirei di non usarle se non espressamente
richiesto.

Come gia' detto, in area LIP dirotterei anche tutti coloro che hanno
un problema sul PC che si portano appresso: drivers, configurazioni,
ammenicoli vari...
Indipendentemente dal fatto che si presenti una distribuzione
piuttosto che l'altra, credo che i problemi possano sempre essere
risolti nello stesso modo: se c'e' un problema di configurazioni le
configurazioni son sempre le stesse per SuSE o per Mandriva, i drivers
son sempre gli stessi per Ubuntu o per PCLinuxOS (essendo di fatto
sempre quello il kernel).
Indubbiamente il fatto di dover installare un nuovo pacchetto crea
problemi (non avendo connettivita' e solo i mirror di Ubuntu e Debian
in locale), ma direi che come alternativa si possono dare all'utente
tutte le indicazioni a noi note per recuperare cio' che gli serve e
farselo a casa per conto suo; in tal senso, l'angolo dedicato alle
brute installazioni diventa anche uno spazio di assistenza ove si
danno consigli e suggerimenti ma non si serve la pappa pronta (cosa
sempre buona e giusta ;-P ).
Ricordiamoci dunque di mettere in area LIP una bella risma di fogli (e
portatevi le biro!) per scrivere qualche appunto da fornire poi a
coloro i cui problemi non possono essere risolti sul momento.

Nel momento in cui si dovra' procedere con l'installazione,
preparatevi a partizionare e ridimensionare: sul sito e sul blog si
suggerira' al pubblico di procedere con queste operazioni a casa, ma
non ci si puo' aspettare che in molti provvedano in quanto alla fin
fine l'operazione di partizionamento e' la piu' "complicata", se sono
in grado di far cio' sono pure in grado di installarsi una Ubuntu...
Verificate che il disco su Windows sia deframmentato, e nel caso in
cui non lo sia cristonate perche' non se lo son fatto a casa e
deframmentate. Consiglio personale: se disabilitate la swap di Windows
l'operazione e' piu' rapida, ma non chiedetemi come si fa perche' non
me lo ricordo; se lo fate, ricordatevi alla fine di riabilitarla (due
anni fa', sul PC di una signora me ne dimenticai... Non credo che
l'abbia presa troppo bene, una volta riavviato Windows per conto
suo... :-\ ).

Certamente ci sono altri consigli da dare, pregherei tutti di
avanzarli qui e condividerli con gli altri.

-- 
Roberto -MadBob- Guido - bob4mail[at]gmail[dot]com
- madbob[at]jabber[dot]linux[dot]it
-[ http://madbob.homelinux.com ]
-[ http://lobotomy.sourceforge.net ]
-[ http://barberaware.org ]


More information about the Organizzazione mailing list