[Organizzazione] Business e software libero

Leso simone.martina a gmail.com
Gio 18 Set 2008 11:32:28 CEST


Fabrizio Reale wrote:
>> L'idea sembra interessante, ma personalmente la vedrei pi adatta ad un
>> workshop o inserita in un evento pi mirato.
>> Sempre personalmente, ritengo che il visitatore medio del LinuxDay possa
>> non essere molto attratto dall'assistere a persone che scrivono codice, per
>> quanto bello possa essere. Poi, ricordiamoci che sviluppare software libero
>> non si differenzia dallo sviluppare software proprietario: la fase di
>> coding  la medesima,  come viene poi rilasciato che fa la differenza
>> (quanto meno all'inizio)!!! :-D
E chissene frega di cosa si aspetta l'uditore medio! Morte alle
aspettative!!! Io sono propenso anche a fare cose che la gente non si
aspetta:  questo il valore aggiunto.
> 
> Si, ma un'altra grossa differenza  il poter partecipare allo sviluppo. Il 
> poter contribuire. Lo scopo di una tale iniziativa era poter coinvolgere un 
> numero limitato di persone nella fase di creazione di un progetto libero nella 
> speranza di entusiasmarle.

+1

> Concordo che fosse un po' azzardata :)
E allora? Temi che possa non riscuotere successo? E se invece conosci
anche solo 1 persona non ne vale la pena?

Leso

-- 
##########################
  GRID Computing Sysadmin
  Virtualization Sysadmin
--------------------------
     Skype: simolesux
aMSN: aurisim1 a hotmail.com
--------------------------
   www.torinolibera.org
..........................
     GPG Public Key:
 nesciotibi.homelinux.org
##########################


Maggiori informazioni sulla lista Organizzazione